sabato 7 febbraio 2009

FESTIVITA'DEL SANTO PATRONO"COSTANZO"

29 GENNAIO 2009 CATTEDRALE DI SAN LORENZO-PERUGIA-Ore 18.00
Celebrazione conclusiva La Comunità Perugina si arricchisce di 3 nuovi accoliti L’Arcivescovo Chiaretti ha presieduto la celebrazione celebrando con i Sacerdoti della Diocesi e con i Vescovi di: Gubbio, Foligno, ,Città di Castello.
L’atmosfera è quella delle grandi occasioni. Nonostante che siano le 17.30 è già buio e dentro la Cattedrale di Perugia il popolo di Dio è in raccoglimento e preghiera. Mancano pochi minuti all’inizio della celebrazione e i posti a sedere sono tutti “esauriti”. Alle 18.00 l’organo a canne della Cattedrale suona a tutto fiato per annunciare l’ingresso del Celebrante ed orientare gli animi dei partecipanti verso la Celebrazione Eucaristica che sta iniziando. Ma gli animi dei più tesi sono dei tre padri di famiglia che oggi riceveranno il ministero dell’accolitato,sono tesi quelli delle loro famiglie,dei loro parroci che vedono compiersi e attuarsi In questi fratelli un mirabile progetto di Dio:la chiamata al Diaconato permanente .La Celebrazione prosegue nel suo consueto svolgersi fino alla lettura del Vangelo.
Subito dopo l’omelia,l’Arcivescovo,tramite un diacono assistente, chiama ciascun candidato per nome,identificandone la parrocchia. Rinnovando il suo “Si”ogni candidato,sentendosi chiamato,si alza esclamando ancora una volta il suo:”Eccomi”.E’ il primo gesto previsto dal Rituale:il candidato rinnova la sua libera volontà di seguire Cristo nella Chiesa già espressa il giorno dell’ammissione all’ ordine Sacro. I tre lettori vengono istituiti accoliti. Paolo Conti,Mario Campanile e Enzo Mariucci dopo essersi inginocchiati ed aver ricevuto la benedizione,si recano dinanzi all’Arcivescovo per ricevere il Calice e la Patena:
”Ricevi il vassoio con il pane e il Calice con il vino per la celebrazione dell’Eucarestia, e la vita sia degna del servizio alla mensa del Signore e della Chiesa”.Con l’asunzione di questi impegni si conclude il rito di conferimento del ministero dell’accolitato e la celebrazione prosegue con la Liturgia Eucaristica,nella quale i neo-accoliti attuano subito il loro ministero.Una volta terminata la Celebrazione, la comunità dei diaconi ,l’Arcivescovo e i vescovi presenti hanno festeggiato questi nuovi tre ministri con un Agape fraterna. A completare la configurazione sacramentale ci auguriamo che provvederanno quanto prima le tre ordinazioni diaconali. Così con l’animo colmo di grazia per i doni ricevuti e quelli da ricevere,la comunità dei diaconi di Perugia rivolge ai nuovi accoliti un sincero augurio nella speranza che l’Eucarestia diventi per questi fratelli uno stile di vita e un’occasione di profonda comunione con Dio e con i fratelli

Nessun commento: